Case study · BRAND FESTIVAL ITALIA

creare più CONSAPEVOLEZZA DEI VALORI CHE CI RENDONO DESIDERABILI


  • ELEMENTI
  • Quali sono gli elementi distintivi che ci permettono di essere desiderabili al pubblico che desideriamo e dove ricercarli? Intorno al nostro obiettivo imprenditoriale o in tutto il contesto in cui siamo immersi? La Marca, oggi, non è un valore assoluto perché cresce e si sviluppa attraverso le persone, il territorio e le imprese. Elementi che si connettono in modo naturale, creando nuovi equilibri e nuove identità che, in questi aspetti, possono trovare il loro valore differenziante.
  • FUSIONE
  • Creare equilibrio fra Brand personale, territoriale e identità di marca significa creare sinergia fra persone, territorio e imprese. Una dinamica che lega in maniera indissolubile la cultura, i desideri e il business. È fondamentale proporsi di creare un confronto costruttivo e d’ispirazione per le imprese, per i territori e per le persone, nel contesto che meglio rappresenta il saper fare italiano: la provincia. Andando a realizzare un intreccio in cui persone, territorio e imprese comunicano e si fondono per offrire il meglio dell’identità di marca.
  • FORMA
  • Si crea un Festival dedicato all’identità, sull’approfondimento di come la cultura e i desideri delle persone possano far parte di ogni strategia di branding. Al posto di un centro congressi, abbiamo scelto un centro storico di una cittadina italiana; al posto di una Conference Hall abbiamo scelto i luoghi comuni della vita quotidiana: il mercato, la piazza, il teatro, i bar, i musei. Un evento dove il Local interagisce con il Global e le nuove tecnologie con la tradizione. BRAND FESTIVAL di Jesi come avamposto di ricerca dei valori che ci rendono desiderabili.
L’identità visiva si sviluppa su forme primarie come triangoli, rettangoli e cerchi per favorire la massima interazione tra loro e creare nuovi scenari visivi.
La “B” ruotata di 90° diventa un’emoji sorridente. Da simbolo di appartenenza a simbolo di un’emozione da vivere.
L’obiettivo progettuale era quello di esaltare i tratti caratteristici di ogni location unendoli a quelli del festival. Ecco che la scenografia pop dell’evento si fonde con l’architettura ottocentesca dell’ex palazzo delle telecomunicazioni trasformandolo nella conference hall principale.
Coinvolgere tutti i visitatori facendo vivere la visione del festival: questo era l’obiettivo delle installazioni posizionate in città, dove il visual ufficiale della manifestazione veniva facilmente smontato e reinterpretato da tutti i presenti, con lo scopo di avere un visual pre-festival realizzato dell’organizzazione ed uno post festival creato dal pubblico.
Motion graphic e 3D animation per trasformare il teatro Pergolesi in un luna park e iniziare un viaggio incredibile sull’identità.
Lo spot lancio del main event viene progettato ogni edizione con l’intento di esprimere tutti tratti inediti dell’evento più rappresentativo del Brand Festival.
FASI DI SVILUPPO DEL PROGETTO